nov 5

bambini2

Con questo post, intendiamo iniziare un piccolo resoconto di quanto è stato promosso, incentivato, rilanciato e realizzato nei primi 100 giorni delle nuova legislatura dalla Lista Civica Continuità e Rinnovamento, guidata dal nuovo sindaco Luciano Bollati.

La realizzazione della nuova scuola materna statale giunge a coronare una serie di opere, nel settore scolastico, di grandissima importanza: l’ampliamento della vecchia scuola elementare, la costruzione della nuova (finanziata per il 20% ca dalla Regione) e, appunto, l’istituzione di questa nuova sezione che offre una risposta all’allargamento dell’offerta formativa sul nostro territorio.Riassumere in poche parole l’iter seguito per poter giungere a questo risultato non è facile. Tutto l’iter è iniziato a fine febbraio 2009 e possiamo solo ricordare che le scadenze erano estremamente ravvicinate. Tempi strettissimi e panorama generale non certamente favorevole non facevano scommettere un soldo sull’intera operazione, ma ci siamo riusciti.
Ci permettete un po’ di legittimo orgoglio? Siamo stati bravi, sì, sia per la parte politica dell’Amministrazione sia per quella dei funzionari che ci hanno seguito in un’idea che all’inizio appariva praticamente folle. Ma non possiamo dimenticare il ruolo dell’Assessore Regionale Giovanna Pentenero, l’input di partenza sulla strada da seguire che ci è arrivato è stato decisivo, come il grande e determinante appoggio e la strettissima collaborazione con il Dirigente Scolastico Prof. Graziano. Un grazie caloroso ad ambedue, un grande gioco di squadra per un risultato del quale si comprenderà la portata solo tra qualche tempo.
Il prossimo anno scolastico entrerà in funzione la nuova scuola elementare, e cosa avverrà di quella vecchia? Con le dovute cautele dettate da limitate risorse di bilancio, tra circa tre anni, potrà essere la sede definitiva della Scuola Materna Statale che, ove ve ne fosse la necessità, potrà ottenere le sezioni sufficienti a soddisfare l’esigenze del territorio, unitamente alle potenzialità della Scuola Materna Privata Mons. Baima.

Lascia un commento