nov 12

giardino_castello

Tra i vari temi da affrontare con la nuova legislatura, c’era anche quello, sicuramente non trascurabile per l’immagine stessa del nostro Comune e del suo patrimonio culturale ed ambientale, del buon aspetto del giardino del Castello, con i suoi viali e vialetti immersi in antiche siepi di bosso e pregiati alberi secolari .

Come fare? Il bilancio è già tirato, gli operai del comune già super impegnati, e allora…? Con decisione coraggiosa e caparbiamente piemontese alcuni membri del Gruppo Consiliare Continuità e Rinnovamento hanno deciso d’intervenire direttamente, a partire dalla metà di luglio, mettendosi all’opera con forbicioni tagliasiepe, rastrelli, vanghe e quant’altro necessario per riallineare le siepi, estirpare le infestanti, rimuovere le fitolacche e ridare ossigeno e bellezza ai sentieri costeggiati dall’antico bosso.

Un buon lavoro di squadra, alcuni sabati dedicati alla santa causa, e tanto olio di gomito hanno
dato l’atteso risultato….

Lascia un commento