mag 29

sanita-old

E‘ in atto un processo di trasformazione piuttosto radicale nella gestione della Salute sul nostro territorio. È una evoluzione che mira non solo a curare le patologie ma coinvolge tutti i soggetti (istituzionali e non) per una presa di coscienza che la salute di un territorio dipende da innumerevoli altri fattori anche politici, sociali, comportamentali, economici ecc.
La nostra ASL ha iniziato un percorso di attivazione per i PePS (Piani e Profili di Salute) che coinvolgerà nel prossimo futuro le Amministrazioni Comunali del suo territorio.
Scelte politiche in settori come qualità dell’aria e dell’acqua, sport, lavoro, ambiente sociale e altro hanno una profonda influenza sulla “fotografia” della salute di un territorio.

E’ nostra intenzione aderire pienamente ai tavoli di lavoro che identificheranno un percorso di lavoro e di proposta per le varie Amministrazioni. Inoltre riteniamo fondamentale l’impegno nel reperimento di risorse per le attività, anche già in corso, ma che potranno essere
valorizzate da un’unica regia e coordinamento da parte dei servizi dell’ASLTO5 a questo preposti.

 

 

 

 

 

 

 

mag 28

 sanita

Nel programma vengono richiamati i Piani di Zona, ma alcune di queste azioni si concluderanno, altre verranno modificate, altre ancora troveranno una collocazione nelle normali attività.
Non è positivo ignorare completamente una fase avviata dalla nostra ASL TO5 denominata PePS (Profili e Piani di Salute) in conformità al Piano Socio Sanitario Regionale.
I vari amministratori saranno chiamati ad operare scelte fondamentali in favore dello stato di salute della propria popolazione. La “salute collettiva” è fortemente condizionata da elementi come qualità dell’aria, dell’acqua, attività motoria, condizioni sociali economiche ecc. (www.aslto5.piemonte.it)

apr 22

cisa311

Grazie al clima costruttivo instauratosi all’interno dell’Assemblea dei Sindaci del Cisa 31 (in cui il Sindaco di Piobesi ricopre il ruolo di vicepresidente), è stato possibile, per il nostro Comune, assumere una posizione sempre più incisiva. Inoltre le innumerevoli iniziative promosse dal Consorzio hanno sempre trovato un riscontro nella struttura comunale. Il ruolo del nostro Comune all’interno del Cisa 31 non si è pertanto limitato al versamento della quota pro-capite annuale, ma si è caratterizzato per una partecipazione attenta e sensibile ai temi socio assistenziali. Gli uffici comunali e gli amministratori sono comunque a disposizione dei cittadini per accogliere richieste e suggerimenti su queste importanti tematiche.